Generazione di linguaggio naturale (e non solo) senza limiti: rischi e potenzialità di GPT3

GPT-3 è una tecnologia di Intelligenza Artificiale (IA) basata su Rete Neurale Profonda sviluppata da OpenAI, che ha lo scopo di generare testi naturali in risposta a qualsiasi input.

La rete neurale profonda è un sistema di apprendimento automatico che imita le reti neuronali del cervello umano. Si tratta di una tecnologia in grado di analizzare grandi quantità di dati ed effettuare previsioni e classificazioni con elevata precisione. Utilizza più livelli per elaborare i dati, esattamente come quelli presenti nel nostro cervello; questa complessità aumenta la capacità predittiva del modello, permettendo all'algoritmo di imparare dai dati in modo più accurato. Le sue applicazioni vanno dall'analisi dell'immagine al riconoscimento vocale, passando per la traduzione automatica e l'elaborazione del linguaggio naturale.

Le potenzialità di GPT-3

La potenzialità di GPT-3 per la creazione automatica del linguaggio naturale e l'automazione della comprensione della lingua umana promette grandiosi progressi in svariati ambiti. Tuttavia, come ogni tecnologia emergente, anche GPT-3 presenta alcuni rischi importanti.

In primo luogo, c'è il problema della privacy: poiché GPT-3 impara dai dati forniti dagli utenti per addestrare i modelli AI, le preoccupazioni riguardanti la protezione della privacy sono più che fondate. In secondo luogo, c'è il problema del controllo degli output: poiché GTP-3 utilizza un approccio non supervisionato all'apprendimento automatico e può generare contenuti senza filtri da parte degli utenti finali, gli stessi possono essere esposti a informazioni non corrette o imprecise. Infine, c’è il temuto problema dell’accuratezza: poiché si tratta di un sistema auto-apprendente basato sugli input forniti dagli user ed essendo completamente incapace di distinguere tra verità e menzogne, questo determina una riduzione dell’affidabilità degli output generati da GPT-3.

I benefici

Tuttavia, i benefici di GTP3 sono anche molto evidenti come il loro impatto positivo sulla scienza ed il lavoro creativo e le sue potenzialità. I potenziali usi della tecnologia spaziano dal campo del design all’informatica e possono essere applicate trasversalmente, in base alle esigenze di chi usa il programma. L’IA di GPT-3 è in grado di rispondere a domande, formulare suggerimenti, creare codice, scrivere una canzone o una poesia e molto altro, il tutto a partire da un semplice input di testo. La qualità dell’output prodotto è sbalorditiva e non è affatto facile distinguere se sia stata scritto da un umano o dalla macchina. È una risorsa di grande valore che può essere usata per lo svolgimento di molti compiti e permette di impiegare la propria forza lavoro in altre mansioni, o ridurla per sgonfiare i costi dell’attività.

Le applicazioni

Oltre a ciò offre una vasta gamma di funzionalità: GPT-3 fornisce un'ampia varietà di applicazioni che possono essere utilizzate nell'ambito della ricerca, dello sviluppo e del marketing e a differenza delle precedenti versioni (vedi GPT-2) è stato progettato per fornire risultati più accurati.

Rispetto ad altri modelli DNN (reti neurali profonde), GPT-3 richiede meno tempo ed energia computazionale per essere addestrato e ottenere buoni risultati in termini di precisione delle previsioni. Questo rende l'utilizzo più economicamente vantaggioso anche per le organizzazioni con poche risorse IT disponibili.

Siamo solo all'inizio?

GPT3 offre una vasta gamma di possibilità, tuttavia, come con qualsiasi tecnologia, è importante essere consapevoli dei potenziali rischi e vantaggi. Siamo solo all'inizio di questa rivoluzione tecnologica che cambierà il modo in cui interagiamo con la tecnologia: sfruttando al meglio le opportunità offerte da GPT3, saremo in grado di accedere a nuove frontiere nel campo dell'intelligenza artificiale.